Speciale: Guida ai combattimenti in Final Fantasy XV

Home/SPECIALI/Speciale: Guida ai combattimenti in Final Fantasy XV

L’attesa di tutti i numerosissimi fan della serie è finalmente finita: Final Fantasy XV è disponibile sugli scaffali. Una delle saghe videoludiche più apprezzate e più longeve si aggiorna e i giocatori non possono fare altro che tenersi al passo. Tra mostri, soldati, robot e tante altre classi di nemici, è essenziale riuscire a capire la strategia migliore per spuntarla e per progredire nel gioco. Per questo abbiamo pensato di regalarvi questa breve guida ai combattimenti in Final Fantasy XV. Buona lettura!

Un nuovo stile di combattimento

I programmatori di Square Enix hanno deciso di rivoluzionare il sistema di combattimento, sostituendo alla battaglia a turni uno stile molto più rapido e apparentemente semplice, che utilizza solo due pulsanti: uno per attaccare e uno per schivare. Peccato che questa apparente semplicità sia complicata dal fatto che gli altri pulsanti e le levette servano a modificare l’attacco, ad esempio a influenzare il movimento oppure a lanciarsi in attacchi aerei.

Se imparare le varie combinazioni non vi porterà via molto tempo, al contrario per riuscire a sincronizzare i movimenti e a pensare alle varie opzioni in un combattimento più serrato toccherà avere un po’più di pazienza.

Il miglior attacco è la difesa

Sicuramente con un pizzico di fortuna è possibile anche vincere alcuni combattimenti premendo semplicemente a ripetizione il tasto di attacco, ma spesso si rivelerà essenziale avere anche una strategia difensiva.

Ad esempio, sappiate che Noctis compie una schivata laterale molto efficace diventando per qualche secondo intoccabile.

Schivare in maniera efficace, visti i ritmi frenetici del combattimento, pone il giocatore nelle condizioni di riattaccare immediatamente, concedendo un vantaggio non indifferente.

La cosa davvero essenziale è imparare il tempismo per schivare e parare i colpi dell’avversario, soprattutto quando si affronta una lotta contro un boss o contro un nemico particolarmente grande, perché, oltre ad offrire l’occasione per il contrattacco, le parate possono aiutare a infliggere all’avversario danni ulteriori.

Fenomenali poteri magici

Quando tutto manca, una magia ci salverà. Scendere in battaglia senza avere imparato incantesimi di diverso tipo è rischioso, perché la magia può aiutarci specie nei casi di lotta contro nemici sulla carta molto più forti dei nostri paladini. Ovviamente, per potenziare gli incantesimi si dovrà andare in cerca dei giusti ingredienti, che ci permetteranno di sperimentare combinazioni davvero micidiali.

Ogni grande potere comporta tuttavia grandi responsabilità: usare gli incantesimi infliggerà alcuni danni anche a noi stessi e ai nostri alleati, quindi vediamo di usarli solo responsabilmente (e al momento giusto!).

L’unione fa la forza

Un altro elemento essenziale per questa guida ai combattimenti in Final Fantasy Xv, molto utile per diventare invincibili, è costruirsi una buona squadra, in cui i poteri dei singoli membri siano funzionali, appunto, al gioco d’insieme. Questo perché, ad esempio, durante i combattimenti, quando la Tech Bar sarà riempita a sufficienza, potremo sfruttare le abilità dei compagni per fare all’avversario danni aggiuntivi.

Alcuni esempi? Gladio può scatenare un attacco rotante utilissimo contro i nemici a gruppi, Prompto si concentra su un nemico alla volta, mentre Ignis colpisce i punti deboli degli avversari e li indebolisce ulteriormente.

Per questo, sarà molto importante pensare ad investire i Punti Abilità guadagnati nel modo giusto, per poi poter acquisire o potenziare le abilità sia magiche che di combattimento inserite nell’albero dell’Ascensione.

A questo proposito, vi consigliamo di stare attenti comunque anche ai parametri di rigenerazione, da cui dipendono ad esempio i Punti Salute, e agli alberi che riguardano il lavoro di squadra. Spendere con saggezza i punti guadagnati è essenziale anche ad esempio per consentire ai nostri eroi di autocurarsi quando stanno per soccombere in combattimento, e rendere autosufficienti i propri personaggi è utile soprattutto nelle lotte più lunghe.

Zitti zitti, piano piano

L’approccio stealth al combattimento può essere sicuramente una giusta chiave per vincere: cercare di prendere di sorpresa i nemici, infatti, permette di fare danni aumentati, in particolar modo se si attacca di squadra.

Ovviamente, più si procede nel gioco e nella storia, più i nemici diventeranno più potenti e difficili da battere e sarà importantissimo avere l’equipaggiamento adatto ad affrontarli. In quest’ottica sarà essenziale conoscere quello che avranno da offrirci i venditori in termini di armi più potenti o di accessori in modo da poter sfruttare le giuste risorse al momento giusto.

Un’ultima chicca per questa guida ai combattimenti in Final Fantasy XV: se credete che il mezzo di trasporto più prezioso nel gioco sia la vostra auto, sappiate che il potere speciale del protagonista Noctis è il teletrasporto: può essere usato come attacco per fare danni bonus o interrompere gli attacchi nemici, ma anche come difesa, per rigenerare la salute e per scappare in situazioni di difficoltà!

Speriamo che la nostra guida ai combattimenti in Final Fantasy XV vi sia di aiuto, non vi resta altro che provarci!

By | 2017-03-29T11:39:33+00:00 novembre 29th, 2016|SPECIALI|